master di II livello
in medicina comportamentale cognitivo zooantropologica

Scadenza iscrizioni: 31 ottobre 2018

Accesso per 35 veterinari, e 5 posti come uditori fissi per laureandi in medicina veterinaria.

Tutto pronto per la quinta edizione del Master in Medicina Comportamentale Cognitivo Zooantropologica, che vuole dare l’opportunità ai laureati di Medicina Veterinaria di affacciarsi al mondo del lavoro con un master specialistico di ampio riconoscimento pronto a rispondere alle numerose domande del mercato di esperti nel comportamento del cane e del gatto, e degli animali “esotici”.
Il Master ha come obiettivo cardine la divulgazione, in ambito veterinario, dell’approccio cognitivo zooantropologico, in modo da permettere ai professionisti di affrontare tramite una nuova prospettiva le problematiche comportamentali degli animali, valutando l’aspetto relazionale, sociale e mentale. Dalla quarta edizione il master si arricchisce con una visione più ampia dal punto di vista terapeutico non convenzionale.
Il Master di Medicina Comportamentale si articola in tre tipologie diverse di formazione, lezioni e-learning, teoriche frontali e pratiche, disposte nei 21 moduli di tre giorni l’uno (venerdi-sabato-domenica), per un totale di 504 ore di formazione complessiva oltre a 75 ore di project work pratico. Tutte le lezioni pratiche si svolgeranno prendendo in esame sia cani ospiti del canile, sia famiglie con cani con problematiche comportamentali e/o alterazioni della sistemica di gruppo.

Una grande novità del 2019 comprenderà la formazione in e-learning per gran parte dei venerdì, garantendo così maggiore disponibilità ai discenti in termini di tempistiche e costi. La formazione online sarà strutturata nel mantenimento di un alto livello di preparazione attraverso la presenza di docenti qualificati, il supporto successivo per qualunque quesito e accurate valutazioni periodiche della preparazione. Le lezioni e-learning saranno visionabile dai discenti entro 2 settimane dalla data inserita nel programma, in modo da permettere un accesso e ascolto libero ed autonomo, in modo da facilitare la preparazione in previsione delle lezioni successive teoriche frontali e pratiche. Inoltre per quest’anno è previsto un adeguamento con nuove procedure di ateneo, infatti il programma si arricchisce con la presenza di alcuni docenti di ateneo, in affiancamento con i docenti esperti dello specifico argomento.

Il conseguimento del Master permette di acquisire le adeguate conoscenze per affrontare le principali problematiche comportamentali del gatto e del cane che quotidianamente si pongono ai medici veterinari che svolgono attività libero professionale o nell’ambito di strutture pubbliche. Inoltre permette la sinergia con altre figure professionali del settore quali il medico veterinario clinico, l’educatore, l’istruttore cinofilo e l’allevatore.

Il discente svolgerà delle valutazioni periodiche teoriche online, oltre a prove scritte e pratiche, la fine del corso prevede la trattazione di elaborato finale.
Al termine del percorso di studio il discente avrà riconosciuto il titolo di Master universitario, e potrà richiedere l’iscrizione nell’elenco della Fnovi come veterinario esperto in comportamento animale, se avrà acquisito tutti gli altri requisiti richiesti.