master di I livello
in istruzione e riabilitazione cinofila cognitivo zooantropologica

Sempre aperte le iscrizioni per singole o più giornate del master. Visitate la pagina seminari per tutte le informazioni.

Tutto pronto per iniziare questo percorso di crescita e formazione personale, sociale, relazionale.

Ecco le grandi novità di questo 2018:

  • Un nuovo nome: la terza edizione del Master di I livello in Istruzione Cinofila Cognitivo Zooantropologica, diventa la prima edizione del Master di I livello in Istruzione e Riabilitazione CZ.
  • Accesso per qualunque laureato, senza formazione precisa in cinofilia.
  • I discenti con una formazione precedente specifica potranno essere esonerati dalla frequenza dei primi tre moduli.
  • Il Master affronterà maggiormente le tematiche di tipo riabilitativo, garantendo una elevata preparazione dei discenti sugli aspetti derivali, patologici e alterati della sistemica famiglia-cane e cane-contesto.
  • Libertà di scelta nel programma e nel corpo docente, ci hanno permesso di progettare con maggiore propedeuticità e valore unico di una formazione di alto livello Universitario.
  • Accesso per 5 uditori non laureati, con valutazione per titoli in base alla propria formazione ed esperienza.
  • Formazione e-learning: questa tipologia di formazione sarà prevista per gran parte dei venerdì, garantendo così maggiore disponibilità ai discenti in termini di tempistiche e costi. La formazione online sarà strutturata nel mantenimento di un alto livello di preparazione attraverso la presenza di docenti qualificati, il supporto successivo per qualunque quesito e accurate valutazioni periodiche della preparazione. Le lezioni e-learning saranno visionabili dai discenti entro 2 settimane dalla data inserita nel programma, in modo da permettere un accesso e ascolto libero ed autonomo e facilitare la preparazione in previsione delle lezioni successive teoriche frontali e pratiche.
  • Adeguamento con nuove procedure di ateneo: il programma si arricchisce con la presenza di alcuni docenti di ateneo, in affiancamento con i docenti esperti dello specifico argomento.

Il master ha avuto il suo inizio per andare a ricreare un equilibrio nella relazione uomo-cane, ed in tutti questi anni continua a evolversi come lo è la relazione, gli studi, le nuove scoperte ma anche il ritorno ad un ruolo più congruo sia per l’uomo sia per il cane.

Negli ultimi vent’anni sia in Italia che in Europa si è assistito all’aumento vertiginoso di animali da compagnia all’interno delle nostre case. La convivenza uomo animale, diventata sempre più argomento del dibattito scientifico-antropologico, necessita di un confronto sempre aperto e in evoluzione per la definizione di pratiche ma soprattutto stili di vita che creino una convivenza pacifica per gli uomini ma anche per gli animali.

Da qui nascono varie correnti di pensiero contrastanti e spesso estremiste, dalla visione pietistica di alcuni animalisti, alla visione performativa di alcuni allevatori, dalla visione antropocentrica in molte famiglie alla visione esclusivamente legata ad una libertà ed anarchia animale.

La visione del master vuole trovare un equilibrio, dove il rispetto reciproco porti a delle scelte soggettive ed individuali, dove le esigenze del singolo vengano conosciute e tutelate per lui stesso e per gli altri.

Come gli studi sulla pedagogia hanno messo le basi per la formazione di figure professionali nuove, che hanno risposto alle esigenze nella crescita delle nuove generazioni, è altresì indispensabile promuovere la nascita di nuove figure professionali in grado di sostenere il sistema famiglia nello sviluppo comportamentale dei propri pet, attraverso un approccio legato sia alle conoscenze e modelli di apprendimento cognitivo ma anche alla psicoterapia sistemico famigliare.

Il Master ha come obiettivo cardine la divulgazione, in ambito cinofilo ma soprattutto culturale, dell’approccio cognitivo zooantropologico consentendo di affrontare con una nuova prospettiva l’istruzione e la riabilitazione comportamentale del cane valutando l’aspetto relazionale, sociale e mentale. La presenza di un corpo docente con formazioni professionali diversificate ma che riconoscono lo stesso approccio, permette al discente di acquisire una competenza di base univoca, di ampie vedute, in grado di affrontare le singole individualità dell’animale con le tecniche riabilitative più appropriate nei confronti del singolo soggetto. L’obiettivo finale è la costituzione di una figura professionale che sappia collaborare con il Medico Veterinario esperto in comportamento, e con gli altri professionisti del settore.
Il conseguimento del Master permette al discente di acquisire le adeguate conoscenze per lavorare come libero professionista nell’ambito dell’istruzione e riabilitazione cinofila, con un titolo riconosciuto in ambito accademico.
L’opportunità di frequentare il Master di Istruzione Cinofila rappresenta l’occasione di creare un tavolo di confronto e discussione tra figure professionali quali lo studioso di scienze cognitive, l’etologo, il medico veterinario comportamentalista e il medico veterinario clinico uniti tutti da un linguaggio comune e dallo stesso orientamento cognitivo-zooantropologico.